Gasdotto, scontri a Lecce fra polizia e manifestanti

Regolare Commento Stampare

Ragione della protesta, hanno affermato gli stessi No Tap, proprio la partecipazione al convegno del manager.

Sono all'incirca un centinaio i 100 manifestanti 'No Tap' che hanno raggiunto ieri sera con un corteo non autorizzato dalla Questura la Provinciale 145, direzione Melendugno, nel leccese, dove hanno occupato la strada inneggiando slogan contro il progetto di gasdotto TA. Per contenere la violenta spinta dei manifestanti, accompagnata da lanci di uova, insulti e minacce, le forze dell'ordine sono state costrette ad una rapida caricadi alleggerimento esterna.

Due manifestazioni nelle ultime ore tra Melendugno e Lecce. E' stato anche emesso un Daspo per un manifestante.

L'attività investigativa, supportata dalle immagini della Polizia Scientifica, consentirà di individuare gli autori dei comportamenti illegali. La polizia ha circondato la piazza negando l'ingresso anche a chi si era iscritto per partecipare alla conferenza. anche oggi si difende l'illegalità.