Banche, arriva il bonifico istantaneo: soldi disponibili in 10 secondi

Regolare Commento Stampare

Diciotto le prime società che offriranno questo servizio, tra cui tre gruppi bancari italiani: Intesa San Paolo e Unicredit, compresa la controllata in Germania Hypovereinsbank, e il gruppo Banca Sella. A preoccupare i consumatori in particolare erano gli eventuali costi dell'operazione.

E' una vera e propria rivoluzione che potrà risolvere questioni di urgenza come ad esempio la necessità di pagare immediatamente una bolletta per evitare il distacco della luce o quella di inviare denaro all'estero ad un familiare in difficoltà.

Si chiamano bonifici istantanei e sono l'ultima frontiera in fatto di instant payments. MyBank intende quindi abilitare l'Instant Payment consentendo di finalizzare un pagamento istantaneo sul sito di un merchant con l'esperienza di acquisto online abituale. A seguire è prevista la partenza di un pilota anche con Banca Monte dei Paschi di Siena che ha avviato gli sviluppi del servizio, con rilascio ipotizzato entro il 2 trimestre del prossimo anno.

I servizi di bonifico istantaneo sono attivi nel Regno Unito, in Polonia, Turchia, Svizzera, Svezia e Danimarca: a partire da questo mese le operazioni potranno progressivamente essere eseguite in tutti i paesi dell'area Sepa (Single euro payments area), l'area unica dei pagamenti in euro che comprende 34 Paesi e abbatte i confini bancari. Il mercato digitale è una realtà imprescindibile per i merchant e per i consumatori che acquistano sempre di più online e con importi sempre più elevati.

"Il settore dei pagamenti digitali vive un momento di fermento incredibile, per questa ragione è fondamentale affidarsi a soluzioni solide, semplici e che garantiscano la totale sicurezza delle informazioni trattate". Il regolamento delle posizioni avverrà nel sistema di compensazione della Banca d'Italia BI-COMP, da oggi aperto alla nuova tipologia di pagamento.

Ad oggi MyBank, che transa 8 milioni di euro di bonifici al giorno, è già integrato in oltre 250 banche e molti brand hanno scelto di utilizzare questo metodo di pagamento tra cui: Enel, Acea, Zurich, Quixa, Q8, ENI, Trenitalia, Moby Lines, Eden Viaggi, Twinset, Supermedia e tanti altri.