Roma-Lazio 2-1: un monumentale Nainggolan decide il derby

Regolare Commento Stampare

Roma-Lazio 2-1, analisi primo tempo!

Nel primo anticipo della tredicesima giornata di Serie A, la Roma si è aggiudicata il derby della Capitale con un combattuto 2-1 sulla Lazio.

I dubbi certamente rimarranno e certo l'onta di un derby perso rimarrà fino al prossimo capitolo: i biancocelesti ora dovranno risollevarsi in fretta per dimostrare a tutt'Italia che questo è stato solo uno spiacevole scivolone. Si lotta su ogni pallone, ma le occasioni stentano: Strakosha salva su un tiro di Dzeko, Immobile colpisce male di testa su un cross di Luis Alberto. Il raddoppio lo segna Nainggolan subito al 53', sparando dalla distanza sull'appoggio ancora di Perotti, ed a nulla serve il rigore trasformato da Immobile al 71' e concesso per l'ingenuo fallo di mano di Manolas ravvisato dal var. I 3 punti conquistati permettono alla Roma di salire a quota 30 in classifica, al terzo posto a parimerito con l'Inter, scavalcando proprio la Lazio, ferma a 28 punti. A due minuti dall'inizio, Bastos atterra Kolarov nell'area di rigore e Rocchi fischia calcio di rigore; dal dischetto si presenta Perotti che spiazza Strakosha e porta in vantaggio i giallorossi. La staffilata del 2-0 ha definitivamente indirizzato la gara; nel finale è uscito in sofferenza, ma con la certezza di aver dato tutto quello che poteva dare. La Roma però gioca meglio, tiene il pallone e risponde con una manovra paziente alla tattica "corazza" dei rivali, costruendo pure qualche occasione: la prima se la crea Nainggolan, con un sombrero su Levia e un sinistro al volo che termina alto; la seconda porta la firma di Dzeko che, con una torsione complicatissima, sfiora il palo alla sinistra di Strakosha con un colpo di testa su cross di Perotti.

Inzaghi, vista la difficoltà della Lazio, le prova tutte: Nani e Lukaku per Leiva e Lulic.

Al termine dell'incontro il match winner per la Roma, il belga Radja Nainggolan, ha rilasciato alcune dichiarazioni a caldo ai microfoni di Premium Sport spiegando: "Gran vittoria di squadra".

Roma (4-3-3) - Alisson 6; Florenzi 6 (80' Bruno Peres sv), Manolas 5,5, Fazio 6, Kolarov 6,5; Nainggolan 6,5, De Rossi 6, Strootman 6; Perotti 7, Dzeko 6,5, El Shaarawy 5,5 (74' Gerson sv).

MARCATORI: 4' st Perotti (R) su rig., 8' st Nainggolan (R), 27' st Immobile (L) su rig. A disp. Lobont, Skorupski, Moreno, Castan, Pellegrini Lo., Gonalons, Under, Defrel. A disp. Guerrieri, Vargic, Basta, Luiz Felipe, Mauricio, Jordan, Murgia, Palombi, Neto.