Striscia la Notizia: Brumotti e troupe aggrediti e rapinati in un parco

Regolare Commento Stampare

Nel corso della puntata si parlerà sicuramente dell'aggressione subita da Vittorio Brumotti e dalla sua troupe in un parco a Bologna. Non sono giorni facili per l'incolumità dei giornalisti italiani dopo l'ormai storica e virale (ma le due cose spesso coincidono) testata di Spada e dopo le infelici dichiarazioni gastrointestinali di Beppe Grillo sulla categoria (che si voleva vomitare!).

L'inviato di Striscia la Notizia Vittorio Brumotti è stato aggredito a Bologna mentre realizzava un servizio sullo spaccio di droga nel parco della Montagnola, vicino alla stazione centrale. Brumotti aveva filmato coi colleghi alcune cessioni di stupefacente, a quanto pare fingendosi un potenziale cliente. Dopo aver però svelato la sua vera identità, estraendo un megafono per denunciare l'accaduto, è stato però affrontato da una decina di stranieri, che gli hanno anche sottratto le telecamere. I militari dell'arma intanto hanno fermato ed identificato due gambiani, uno dei quali minorenne. Proprio durante la registrazione del servizio degli stranieri infatti si sono avvicinati alla troupe televisiva aggredendola e sottraendogli la telecamera. Durante il blitz terminato all'alba, sono stati sequestrati 119 grammi di marijuana.

A quanto risulta dalle informazioni di ÈTV l'aggressione a Brumotti e ai suoi cameraman si è limitata alla sottrazione delle camere con cui era stato realizzato il servizio.