Pistola su testa a Cc, 3 arrestati

Regolare Commento Stampare

Arrestati, nelle prime ore della mattinata, tre uomini accusati di essere responsabili di una tentata rapina presso l'ufficio postale di via Aldo Moro di Monreale e di una rapina in un supermercato di via Beato Angelico, a Palermo. Il militare aveva messo in fuga i banditi.

I tre non contenti decidono di dirigersi verso Palermo.

I tre poco dopo, secondo le indagini dei carabinieri, hanno rapinato un supermercato a Palermo portando via l'incasso di 225 euro. I fatti risalgono al pomeriggio del 22 luglio 2016. Milazzo era in permesso premio: stava scontando una pena in carcere per reati dello stesso genere.

Le telecamere della polizia lo hanno ripreso con gli stessi abiti che indossava nelle due rapine. Mentre Quartararo era alla guida della Smart e nelle settimane successive al 22 luglio 2016 era stato contattato dal proprietario dell'auto più volte perché voleva che gli venissero risarciti i danni arrecati alla sua autovettura. I tre intercettati telefonicamente hanno parlato del carabiniere che li ha fermati all'ufficio postale, che al massimo avrebbe potuto prendere il numero di targa, senza però accertare quanti fossero all'interno dell'auto.

Nel corso delle perquisizioni sono stati trovati e sequestrati gli indumenti utilizzati durante le rapine, i telefoni cellulari dei giovani e una pistola giocattolo utilizzata per mettere a segno i colpi.