Maltempo, nevicata record in Emilia-Romagna: caduti molti alberi, caos a Bologna

Regolare Commento Stampare

Alberi e rami caduti in numerose strade cittadine, traffico in tilt dai viali alla tangenziale, black out in alcuni quartieri, autobus e treni in ritardo, chiusi, soprattutto nei momenti di maggiore intensità, i caselli autostradali di Imola, Castel San Pietro, Faenza e Forlì. Per lo stesso motivo il traffico è stato rallentato in diversi punti della città, fino al litorale. In alcune zone sono cadute le linee elettriche.

Continuano a girare i 53 mezzi spazzaneve della Citta' metropolitana, per tenere libere le strade. Fiocchi di neve dovrebbero cadere pure nella fascia pedemontana. Bora a Trieste e tramontana in Sardegna, con traghetti in difficoltà. I problemi maggiori si sono riscontrati a Porto Torres, dove le banchine sono più esposte al vento di maestrale. In picchiata le temperature, sotto lo zero anche in questa regione. A partire dalle quote collinari sono previste infatti nevicate intense su tutto l'arco appenninico e preappenninico. Tra martedì e giovedì il vortice depressionario continuerà a condizionare il tempo dei settori adriatici e del Sud con piogge ed acquazzoni e temporali a più riprese. Sulla base dei fenomeni previsti è stata valutata allerta gialla in Emilia Romagna sulla pianura emiliana centrale e orientale e sulla costa del Ferrarese, sulle Marche centro settentrionali, in Friuli Venezia Giulia sul Bacino di Levante-Carso, su tutta la Campania, in Calabria sul Versante Tirrenico Centrale e Settentrionale e sulla Basilicata occidentale.