MotoGp, il team principal Honda Livio Suppo lascia le corse

Regolare Commento Stampare

Da martedì al "Ricardo Tormo" a Valencia, per due giorni, i piloti MotoGP torneranno in sella per provare nuovi elementi e raccogliere dati in vista della prossima stagione.

Una volta il Paddock della MotoGP affrontava le trasferte, che spesso erano meno di 20 a stagione comprensive di test, lasciando sufficiente spazio anche alla famiglia per chi decideva di lavorare nel dorato mondo del motociclismo al più alto livello.

POKER DI MONDIALI La crescita definitiva l'ha ottenuta, però, quest'anno: già ad inizio stagione, infatti, Marquez ha capito che avrebbe dovuto fare diversamente per riuscire a battere i suoi avversari, Vinales e Dovizioso in primis.

SUPPO LASCIA HONDA - Livio Suppo lascia il suo ruolo di Team Principal della Repsol Honda Team Principal e lascia la società.

LA HONDA RINGRAZIA - Livio Suppo è entrato a far parte della HRC come Direttore Comunicazione e Marketing nel 2010. Il team principal del team Hrc è stato uno dei pilastri nella rinascita della casa giapponese e la notizia scuote il paddock come un terremoto. È stata una grande esperienza professionale e umana e sarò sempre grato alla società per avermi chiesto di farne parte. Dopo 22 anni in questo mondo, che è fantastico, hai bisogno di fermarti perché è davvero molto impegnativo. "Voglio ringraziare Nakamoto, che mi ha portato in Honda". "Credo che lasciare ora sia la scelta giusta". Con la Honda abbiamo vinto tanto e vissuto bellissimi momenti - ha detto Suppo -, ma quello più speciale in assoluto della mia carriera resta il titolo vinto nel 2007 con la Ducati e Casey Stoner perché fu un progetto speciale e quasi rivoluzionario con le gomme Bridgestone. La passione c'è ancora, come ha lui stesso spiegato, ma dopo 22 anni la decisione è quella di dedicarsi ad altro, possibilmente ad una vita più vicina alla propria famiglia, composta da moglie e figlia.