Mattarella: università Udine ha forte rapporto con il terriorio

Regolare Commento Stampare

"La rete dei nostri atenei è preziosa per il Paese". Lo ha detto il capo dello Stato, Sergio Mattarella intervenendo all'inaugurazione dell'anno accademico dell'ateneo friulano. E' "una scommessa per il Paese". Ricordando la nascita dell'ateneo al momento della ricostruzione post-terremoto, Mattarella ha notato che la nascita fu "non solo perché fortemente richiesto ma perché visto come elemento propulsore della rinascita, ha accompagnato la ricostruzione e ha creato un rapporto intenso con il territorio".

ALTRI INTERVENTI. "L'università - ha evidenziato il Rettore nel suo intervento - può e deve essere il volano del cambiamento nella cultura, nelle scienze, nelle tecnologie, nell'economia, nella società". L'università qui è nata in collegamento con il Friuli, con la ricostruzione. "Nel perseguire questa grande missione l'Università rimane una delle strutture chiave della nostra comunità civile e sociale". Ha svolto un ruolo decisivo, giovato dell'impegno dei friulani per il loro rilancio. "Compito dell'Amministrazione regionale è saper ascoltare la comunità universitaria, accompagnandola con azioni concrete di sostegno", ha concluso Bolzonello.