Violento terremoto in Iraq: magnitudo 7.2

Regolare Commento Stampare

Un violento terremoto di magnitudo 7.2 ha colpito la regione di Sulaymaniyya, in Iraq, nei pressi del confine con l'Iran. Una delle città più grandi e prossime all'epicentro risulta quella di Halabjah, che conta oltre 60.000 abitanti. Lo riferisce lo United States geological Survey, precisando che l'evento sismico è stata avvertito anche in Israele e a Dubai. La scossa si è verificata alle 19.18 italiane, le 21:18 locali. La scossa ha avuto ipocentro a 20 km di profondità e coordinate geografiche (lat, lon) 34.8, 45.87. Gente nelle strade, vetrine in pezzi ad Halabja, la cittadina nei pressi dell'epicentro.

In Iran sono stati registrati danni ingenti in almeno otto villaggi e in alcune zone non è saltata la corrente.