Il racconto in anteprima di FICO Eataly World In evidenza

Regolare Commento Stampare

Il 15 di novembre aprirà al pubblico Fico (Fabbrica italiana contadina), il parco alimentare di Eataly più grande al mondo. Pochi chefstar, ma l'agroalimentare raccontato da chi lo produce e non soltanto da chi lo cucina, come ha ricordato in apertura Oscar Farinetti, il patron di Eataly che da 4 anni ha ideato il progetto, insieme con Tiziana Primori di Coop (che ora ne è l'ad) e l'economista Andrea Segrè, dell'Università di Bologna.

Oscar Farinetti, il genio dell'immenso, ha mostrato alla stampa i suoi nuovi centomila metri quadrati dedicati ad un'altra Expo del suo tutto.

Una giornata che ha messo l'Italia al centro del mondo, promossa in collaborazione con ENIT, che proprio con FICO ha sottoscritto un accordo per fare della Fabbrica Italiana Contadina un volano di attrazione turistica a livello internazionale, favorendo il turismo e il rafforzamento dell'immagine del prodotto e del territorio italiano, soprattutto nell'ambito dell'enogastronomia.

Cibo buono, sano e di alta qualità, ma non solo.