Pd: pressing minoranze su Renzi, su alleanze atti concreti/Adnkronos (3)

Regolare Commento Stampare

Il treno di Renzi è arrivato puntuale alle ore 18 e, con lui, le contestazioni previste e annunciate.

Botta e risposta tra il segretario del Pd Matteo Renzi e qualche contestatore a Padova, dove il treno di "Destinazione Italia" ha fatto tappa. E così, oltre cento persone hanno accolto con fischi, urla e striscioni di protesta Renzi a Conmgliano Veneto, piccola ma agguerrita avanguardia dei risparmiatori di Veneto Banca e Popolare di Vicenza, che con il crack di questi istituti di credito hanno perso i risparmi di una vita. Appena sceso dal treno, si è infilato in una macchina con il motore acceso, riferiscono le cronache locali. "Non ci sono problemi nel Pd e siamo tutti d'accordo sulla linea dell'apertura", ha detto parlando con i cronisti a bordo del treno su cui sta girando l'Italia e che oggi è partito da Rimini per raggiungere Misano Adriatico. "Nel Pd non ci sono problemi e questa è una novita'" ha aggiunto scherzando. Anche lui, però, è stato immediatamente allontanato dai poliziotti della Digos prima che la situazione degenerasse. Lo sa quanto prendo io dallo Stato?