Napoli, Maggio non si nasconde: "Vogliamo lo scudetto..."

Regolare Commento Stampare

Il difensore del Napoli, Christian Maggio, ha rilasciato un'intervista a Radio Kiss Kiss in cui ha raccontato la sua prima reazione appena giunto nella città partenopea, facendo trapelare alcuni pregiudizi che poi si sono rivelati infondati.

Dopo la sosta, gli azzurri dovranno misurarsi con il Milan di Montella: "Aver battuto il Sassuolo ha dato un po' d'entusiasmo ai rossoneri che si aspettavano qualcosa in più in queste prime giornate - ha aggiunto Maggio -". Non possiamo andare sempre a 100 all'ora, ma noi siamo e resteremo consapevoli della nostra forza. Noi, però, dobbiamo pensare a noi stessi: "avremo i nostri tifosi al nostro fianco e daremo il massimo". In Champions dobbiamo cercare di vincere queste due gare per sperare nella qualificazione, non sarà facile perché dipenderà anche dalle altre squadre.

Quest'ultimo ha parlato ai microfoni di Kiss Kiss Napoli chiarendo quali sono gli obiettivi del gruppo azzurro: "Lotteremo fino in fondo per lo scudetto, inutile nasconderlo".

Ghoulam e Sarri: "Un infortunio del genere ti può buttare a terra, i primi due mesi sono fondamentali". "Ieri ho avuto modo di parlare con Faouzi, l'ho visto tranquillo e abbastanza sereno". Intanto, molti sono gli azzurri impegnati con le nazionali. Insigne? Lorenzo in questo momento è in una condizione incredibile, è ovvio che si pensi che debba essere titolare contro la Svezia, ma bisogna rispettare le scelte di Ventura.