Molestie, Steven Seagal accusato da Portia de Rossi

Regolare Commento Stampare

Quella di De Rossi è solo l'ultima di una lunga serie di accuse nei confronti di Steven Seagal, denunciato già nel 2010 dall'assistente Kayden Nguyen. "Sono stata costantemente violentata, ha abusato della mia vita", le dichiarazioni risalenti a sette anni fa dell'attrice, che ha pubblicato una scottante autobiografia, in cui ha rivelato la natura del rapporto con il noto attore. Attesi aggiornamenti e sviluppi sulla vicenda, con il caso Weinstein che sta spingendo diverse attrici a denunciare gli abusi nel mondo del cinema.

L'attore di film d'azione, l'esperto di arti marziali Steven Seagal è finito di nuovo nel mirino di colleghe che lo hanno accusato di molestie sessuali. Secondo la de Rossi, Seagal si sarebbe abbassato i pantaloni proprio davanti a lei concedendosi sessualmente.

"Il mio provino finale per un film di Steven Segal [sic] si è svolto nel suo ufficio". "Dopo essersi seduto accanto a me mi disse come fosse importante la chimica sullo schermo e nel mentre si tirò giù la zip dei pantaloni". Sempre su Twitter, Ellen DeGeneres ha sostenuto pubblicamente la compagna, scrivendo di essere orgogliosa che la moglie abbia avuto il coraggio di raccontare l'accaduto.

"In realtà queste donne mi facevano entrare nella tana del lupo" ha detto l'attrice alla radio Sirius XE. "Mi ha fatto vedere al sua pistola". I rappresentanti di Seagal non hanno risposto all'accusa.