Harry Potter: Firenze ospiterà la Coppa del Mondo di Quidditch 2018

Regolare Commento Stampare

Ha raggiunto il tetto dei 752 milioni di download e ha fatto segnare un fatturato di 1,2 miliardi di dollari.

A confermare le indiscrezioni è arrivato, successivamente, l'annuncio riportato sul sito ufficiale di Niantic, che ha confermato anche il titolo del gioco: Harry Potter: Wizards Unite.

Secondo quanto riportato dai colleghi di TechCrunch parrebbe infatti che Niantic stia collaborando con Warner Bros, publisher dei titoli basati sul franchise e PortKey Games, la nuova realtà nata per raccogliere intorno a se tutto quanto, nell'universo videoludico, giri intorno al celebre maghetto. Il titolo del nuovo gioco è Harry Potter: Wizards Unite. Esplorando le città e i quartieri nella vita reale, gli aspiranti maghi potranno vivere avventure, imparare e scagliare incantesimi, scovare oggetti magici e incontrare creature fantastiche e personaggi iconici della saga. Harry Potter del resto vanta già una lunga tradizione nei videogiochi visto che dall'uscita del primo film, Harry Potter e la pietra filosofale, è stata una delle serie con il maggior numero di trasposizioni videoludiche. Interactive, che detiene i diritti sulle opere di intrattenimento a tema Harry Potter, e della sua sussidiaria Portkey Games. Infine Niantic potrebbe realizzare mappe ancora più dettagliate e ricche di location grazie al successo di Pokémon GO e Ingress. Si giocherà per la prima volta nel nostro paese proprio a Firenze la coppa del mondo di questa disciplina, ispirata a quella descritta nelle storie di Harry Potter, simile al dodge e al rugby benchè ovviamente senza l'uso delle scope volanti presenti nella versione letteraria. Pubblicato da Niantic e co-sviluppato da Niantic e Warner Bros.