Meningite, bambina milanese di 6 anni muore a Bergamo

Regolare Commento Stampare

Una bimba di 6 anni è morta la sera del 2 novembre all'ospedale Giovanni XXIII di Bergamo per meningite. E' successo nella notte tra mercoledì e giovedì. Non appena arrivata al nosocomio era apparso subito chiaro che la bambina era in gravissime condizioni. La piccola frequentava la prima elementare nell'istituto di via Canforani a Rozzano prima nei giorni precedenti alle vacanze durante le quali è morta a causa della mattia virale. I medici hanno tentato a lungo di rianimarla, ma ogni tentativo è risultato vano e la bimba è morta intorno alle 20:30.

Dopo l'autopsia, disposta con urgenza, si potrà capire il ceppo di meningite e il tipo di profilassi. Così la voce si è diffusa e un genitore ha chiamato anche la sindaca, che si è subito recata a scuola. I genitori, bombardati da messaggi su WhatsApp mentre stavano accompagnando i figli a scuola pare si siano sono fatti prendere dal panico. Nel frattempo ha cercato di rassicurare i presenti per poi informare delle procedure che si attuano in questi casi. La bambina era in regola con tutta la documentazione vaccinale, ma "il vaccino per la meningite C è consigliato e quello per la meningite B è a pagamento". Intanto alcuni genitori hanno preferito non mandare i figli nella scuola frequentata dalla bambina il 3 novembre. Personale sanitario ha dato informazioni sulla profilassi necessaria.