Cultura: Milano è 'città creativa' Unesco per la Letteratura

Regolare Commento Stampare

Alghero non sarà città creativa Unesco per l'Arte popolare e l'Artigianato.

È stato il direttore generale dell'Unesco, Irina Bokova, a svelare le nuove città creative, selezionate da una commissione indipendente. Prima di oggi erano cinque le città italiane che facevano parte del circuito internazionale delle città creative: Roma (per il cinema), Fabriano (per l'artigianato), Torino (per il design), Bologna (per la musica) e Parma (per la gastronomia). È la riconferma del nostro ruolo di capitale dell'editoria, degli autori e dei lettori e premia la qualità della nostra offerta culturale. Cosi' il sindaco di Milano Giuseppe Sala su Facebook commenta la nomina ufficializzata oggi dall'Unesco. "Come Regione siamo felici di questo ennesimo riconoscimento a una citta' che di fatto e' gia' capitale indiscussa dell'editoria e della lettura". "Ancora una volta - prosegue il post - un importante tributo arriva dall'Unesco nella nostra Lombardia, Regione leader anche a livello culturale, oltre che economico, del Paese".