Il Manchester City è arrivato all'Hotel Vesuvio

Regolare Commento Stampare

Oggi il tecnico terrà la conferenza stampa in una suite di un albergo "requisito" dal City.Insomma, i due tecnici sono agli antipodi per personalità, ma la lingua calcistica è la stessa, così come la voglia di misurarsi in campo.

Silva: "Mi piace giocare a centrocampo, la palla circola molto di più, mi piace stare tanto a contatto con il pallone". David è molto bravo in questo compito e, se davanti alle telecamere è molto timido, in campo è un leader e per noi è una leggenda. "Può essere, ci hanno fatto gol nelle ultime partite".

"Oggi sono molto contento di quello che stanno facendo i miei calciatori, però possiamo migliorare non solo al livello individuale ma anche come collettivo".

Stai discutendo del nuovo contratto col City. Dopo il 2-1 dell'andata, la capolista della Premier ha intenzione di chiudere il discorso qualificazione proprio contro gli azzurri, che invece non possono ancora sbagliare vista la difficile situazione di classifica.

Silva: "Nel 2011 perdemmo ma ho un bellissimo ricordo dell'atmosfera del San Paolo". Per Guardiola il City non è la favorita numero uno in Champions. Il Napoli è una squadra in grande salute, ho già detto che mi piace molto da spettatore guardare le loro partite.

Guardiola: "Penso sia lo stesso approccio della gara d'andata, giocare in trasferta in Europa è sempre complicato, è un onore per me essere a Napoli per la prima volta in vita mia, abbiamo la possibilità d'essere qualificati, abbiamo due trasferte durissime". "Sarebbe fantastico. Sogno tutte le notti di vincere un trofeo del genere". Si tratta di giocare una buona gara, noi non abbiamo grande esperienza europea come le big storiche, abbiamo tanti calciatori giovani e per questo domani sarà una prova di crescita, come club e come squadra.

Giochi da tanto nel City, come valuti il tuo rendimento?