Muore di meningite a 2 anni. Pasqualino era stato vaccinato

Regolare Commento Stampare

Sconcerto e dolore per la morte di un bimbo di due anni di Monteforte Irpino deceduto nella serata di ieri nel reparto di rianimazione dell'ospedale "Cotugno" di Napoli.

Giunto all'ospedale Moscati di Avellino martedì scorso per una febbre alta e vomito, dopo la visita pediatrica, una tac e la somministrazione di antibiotico i medici del nosocomio avellinese hanno disposto il trasferimento di Pasqualino all'ospedale Cotugno di Napoli trasportato in ambulanza insieme ad una equipe medica. Nonostante questo il decesso, il suo cuoricino ieri ha smesso di battere. Il piccolo, però, come riporta ottopagine.it, era stato vaccinato. Ieri è morto nel reparto di rianimazione. Poi anche quello di copertura da 13 ceppi da pneumococco. Lo hanno portato nel polo sanitario di contrada Amoretta, ad Avellino. Assistito dallo staff medico è stato portato in somma urgenza. Poi le 48 ore di lotta per la vita nel reparto di rianimazione.

Dal dipartimento di prevenzione della Asl di Avellino emerge che il bambino sarebbe dovuto essere del tutto immune alla malattia, in quanto sottoposto in precednza a completa copertura vaccinale.