Conte durissimo in conferenza: "Quante ca**ate sul Chelsea!"

Regolare Commento Stampare

Ecco lo sfogo: "Tutte queste voci sono una mancanza di rispetto".

LA NOTIZIA - Secondo quanto riferito dal The Sun, sarebbe Carlo Ancelotti il prescelto per sostituire Conte a fine stagione, o in corsa in caso di esonero, sulla panchina del Chelsea, una sorta di ritorno al passato.

I media britannici affermavano che i giocatori del Chelsea avrebbero chiesto a Steve Holland, ex collaboratore di Conte e attualmente nello staff della Nazionale, di tornare nel club: "Intorno a noi solo tante 'ca****e'. Non è bello quando una persona si trova costretta a scrivermi un messaggio per dirmi 'mi dispiace, non c'è nulla di vero'". Se volete colpire, colpite me.

Antonio Conte sotto attacco: alla vigilia della trasferta di Bournemouth il manager del Chelsea si è dovuto difendere dal fuoco incrociato della stampa inglese, che ha rilanciato le voci di un suo possibile imminente esonero (con Ancelotti in pole come sostituto). Non mi preoccupo di quello che i giornali o le altre persone dicono del mio futuro, perché questo è il nostro lavoro.

"Se qualcuno è contento di scrivere queste cose, che continui pure. In passato è successo lo stesso con altri allenatori, queste storie tentano di creare problemi tra me e i miei giocatori". Non mi interessa di ciò che la gente scrive su di me. "La nostra partenza non è stata fortunata per molte ragioni ma penso che stiamo facendo bene e abbiamo i punti che meritiamo in campionato, mentre stiamo andando bene in Champions".