Romagnoli ironizza: "A Milanello secondo round con Bonucci". E simula un cazzotto

Regolare Commento Stampare

Responsabilizzato anche Romagnoli, che in mezzo alla difesa ha reso meglio rispetto al centro-sinistra: "Non è vero che senza Bonucci si gioca meglio - ha detto il difensore del Milan - siamo tutti responsabili al punto giusto ed in queste ore sono uscite cose non vere". L'espulsione rimediata nell'ultima partita di campionato farà perdere al capitano del Milan anche la partita contro la Juventus, la squadra dove ha militato per sette stagioni, vincendo sei scudetti, e lasciata dopo molto polemiche l'estate scorsa. Ma con un'escamotage tale da non consentire eventuali margini di manovra da parte degli avvocati del Milan.

Vero è che il Giudice si rifà al referto arbitrale del direttore di gara dell'incontro, il sig. Col Genoa abbiamo concesso poco e con l'Inter, con Bonucci in campo, abbiamo preso un gol su una ripartenza e uno su rigore.

Romagnoli non è il giocatore che tutti ci aspettavamo esplodesse ai tempi della Samp e della Roma: per le prestazioni disputate con quelle maglie, il Milan si convinse a comprare il fortissimo difensore centrale, ma così ancora non è stato. Ci manca l'episodio fortunato, ma sono sicuro che la svolta sia vicina.

'Sono contento - ha proseguito l'Aeroplanino - che i ragazzi dopo questa vittoria riusciranno a esprimersi in relazione al loro immenso talento.