Carabiniere violenta una donna nei bagni di un locale: condannato

Regolare Commento Stampare

Un carabiniere in servizio nella provincia di Modena, oggi 42enne, è stato condannato a sei anni e mezzo di carcere per violenza sessuale dalla corte d'assise. Si tratta di Luca Sarti, carabiniere di 42 anni tuttora in servizio, che è stato condannato nel pomeriggio del 25 ottobre in primo grado. Per lei i giudici hanno disposto una provvisionale di 20mila euro; 10 mila euro andranno all'Udi, Unione donne italiane, che, fin da subito, si è battuta a fianco della vittima.

I fatti risalgono alla primavera del 2012. Sono così partite le indagini che sono state coordinate dal Pubblico Ministero Marco Niccolini; gli avvocati difensori del carabiniere hanno sempre sostenuto che il rapporto con la giovane era stato consenziente ma, avendo analizzato messaggi e contatti via Facebook, i magistrati sono giunti alla sentenza di condanna.

Come riporta la Gazzetta di Modena, Lì l'uomo, secondo il racconto contenuto nella denuncia, l'ha costretta ad avere un rapporto completo. Ma i giudici non gli hanno creduto.