Mps, titolo torna in Piazza Affari

Regolare Commento Stampare

(Teleborsa) - Borsa Italiana ha disposto la riammissione alle negoziazioni degli strumenti finanziari emessi da Banca Monte dei Paschi di Siena S.p.A. e dei relativi strumenti derivati dalla seduta del 25 ottobre 2017, dopo la sospensione avvenuta a dicembre del 2016.Nel giorno di riammissione non sarà consentita l'immissione di proposte senza limite di prezzo sulle azioni ordinarie BMPS sul mercato MTA.

In particolare, le Nuove Azioni sono state emesse il 1° agosto 2017, a seguito dell'adozione delle misure di ripartizione degli oneri (il 'Burden Sharing'), e il 3 agosto 2017, a seguito dell'aumento di capitale sottoscritto dal Ministero dell'Economia e delle Finanze. Il documento di registrazione, la nota informativa e quella di sintesi costituiscono il prospetto informativo - redatto in forma tripartita - per la quotazione sull'Mta delle nuove azioni.

Ad annunciarlo è una nota dello stesso istituto di credito senese, il cui titolo era sospeso dallo scorso 22 dicembre.

Si parla da tempo del ritorno a Piazza Affari di Mps e si discute delle possibili valutazioni.

Nella nota stampa, Mps precisa che il Resoconto intermedio di gestione relativo al III° trimestre 2017 non sarà sottoposto all'approvazione del Consiglio di Amministrazione in data 27 ottobre 2017, ma il 7 novembre. A comunicarlo è sempre la banca. Di conseguenza, "ove compatibile, il periodo di adesione all'offerta avrà inizio alle ore 8:30 del 30 ottobre 2017 e terminerà alle ore 16.30 del 17 novembre 2017 (estremi inclusi), salvo proroga".