Conte contro Mourinho: "Parla troppo del Chelsea, pensi allo United"

Regolare Commento Stampare

I dirigenti del club inglese sarebbero, secondo il The Sun, stufi delle continue scuse utilizzate dall'allenatore italiano per giustificare i mancati risultati di questa prima fetta di stagione. Il pareggio con la Roma in Champions League, accompagnato da una prestazione molto sottotono dei campioni di Inghilterra, ha rimesso nel mirino della critica l'allenatore italiano e posto l'accento sui suoi rapporti sempre più tesi con la dirigenza, già esasperati da un mercato estivo tutt'altro che condiviso. Ai microfoni di Premium e dopo in conferenza stampa, Conte ha fatto anche mea culpa, spiegando la scelta relativa a Luiz e ricordando di come la situazione sia di emergenza.

"Volrvo riportare la squadra alle conoscenze che ha, quando cambi sistema di gioco è tutta improvvisazione ed oggi lo eravamo. Abbiamo giocato in modo improvvisato subendo il pressing della Roma".

David Luiz, spostato a centrocampo come faceva talvolta Mourinho (sia per sfruttarne le capacità balistiche, sia per limitarne i danni in difesa...), è autore di una prova positiva e soprattutto del gran goal del momentaneo 1-0: forse anche per questo non accetta di buon grado la sostituzione, che arriva dopo poco meno di un'ora. "Ringrazio i miei per l'impegno, senza questa fatica avremmo perso". "La nota positiva è stata la reazione nel finale, è stato buono pareggiare perché la Roma ha meritato il risultato".