Agguato nel napoletano, ferito il figlio di un boss

Regolare Commento Stampare

E' ccaduto a Crispano, dove Gioacchino Cennamo, 36 anni, figlio del defunto capoclan Antonio, è stato vittima di un raid in via Provinciale Fratta. In due, in sella a uno scooter, hanno fatto fuoco contro l'auto di Cennamo che è stato ferito da schegge.

Ad avere la peggio, invece, la compagna: Angela Capasso, classe 1980, che era con lui ed è stata operata d'urgenza all'ospedale di Frattamaggiore. Entrambi non sarebbero in pericolo di vita. L'agguato al figlio potrebbe indicare un cambio degli equilibri in questa parte di hinterland napoletano, anche se i carabinieri al momento non escludono nessuna ipotesi.