Accordo fatto fra Hamas e Al-Fatah, palestinesi di nuovo uniti

Regolare Commento Stampare

Lo ha annunciato il leader del movimento palestinese, Ismail Haniyeh, in una dichiarazione in cui non ha fornito dettagli sull'intesa che è stata raggiunta al Cairo, con la mediazione dell'Egitto. Un accordo che segue la decisione di Hamas, il mese scorso, di sciogliere il "Comitato amministrativo" che governava Gaza, come richiesto dal presidente Abu Mazen.

Non è però stata affrontata la questione del futuro dell'ala militare di Hamas (forte di 25 mila combattenti), che - ha precisato il portavoce dell'organizzazione -sarà affrontata in un negoziato successivo tra le due parti.

L'accordo del Cairo tra Fatah e Hamas "può diventare un importante passo verso il pieno ritorno dell'Autorità palestinese a Gaza e per fare progressi genuini nella riconciliazione intrapalestinese".

Secondo alcune indiscrezioni, l'accordo prevede anche che le forze dell'Anp prendano il controllo del valico di Rafah tra Gaza e l'Egitto. Al-Fatah e Hamas hanno combattuto una breve guerra civile a Gaza nel 2007, che ha consentito al movimento legato ai Fratelli musulmani di prendere il controllo della Striscia per dieci anni. Verranno inoltre sospese le misure finanziarie restrittive introdotte la scorsa prmavera contro Hamas. Un governo che si assumerà la completa responsabilità della Striscia dall'inizio di dicembre.