Lufthansa compra Air Berlin, interessati Alitalia se 'nuova'

Regolare Commento Stampare

"La compagnia tedesca, firma oggi un accordo, per comprarne alcune parti, in particolare 81 aerei su 140 acquistabili e 3000 dipendenti su 8.500".

Adesso è ufficiale: il 12 ottobre Lufthansa chiuderà l'accordo per l'acquisizione di una parte di Air Berlin, che versa in stato di insolvenza dall'estate scorsa.

Lufthansa mette le mani su Air Berlin e ora guarda al possibile acquisto di Alitalia. Air Berlin il 15 agosto è arrivata a un passo dal fallimento e soltanto un robusto prestito del governo Merkel ne ha scongiurato il fallimento.

La compagnia aerea impieghera' un anno a integrare completamente gli aerei e i team di Air Berlin. Per l'amministratore delegato di Lufthansa, Carsten Spohr, si tratta di una "una pietra miliare nella storia di Lufthansa e airberlin". La compagnia low cost easyJet, che con Lufthansa era interessata al vettore, starebbe invece negoziando con airberlin per l'eventuale acquisizione di altri 20-30 aeromobili. Tre a questo punto, secondo le indiscrezioni, sono i candidati pronti a presentare offerte vincolanti per Alitalia: Lufthansa, easyJet e Cerberus. "L'Italia e' un mercato importante per noi, ma Alitalia per come esiste oggi non e' un tema", ha affermato il numero uno di Lufthansa. Le offerte per Alitalia scadono il prossimo 16 ottobre. Per l'acquisto di Alitalia ci sono due opzioni: rilevare l'intera compagnia, ma nessuno sembrerebbe interessato a questa strada, oppure dividere il gruppo in due parti, il settore volo e l'handling. Fino al 5 novembre ci sarà tempo per valutare e migliorare le offerte, il che porterà alla definitiva aggiudicazione da parte dei tre commissari straordinari della compagnia.