Koulibaly: "Sarri geniale. Scudetto Napoli? Crediamoci"

Regolare Commento Stampare

La corsa scudetto? Ci dobbiamo credere, ma non ci dobbiamo pensare.

Kalidou Koulibaly è uno dei punti fermi del Napoli che ormai non sorprende più, non solo per il bel gioco, marchio di fabbrica di Sarri, ma anche e soprattutto per costanza di risultati.

Sarri un genio: "Vede cose che altri non vedono". È uno studioso, qualsiasi domanda gli fai ha sempre la risposta. Mi ha fatto vedere dei video con i miei errori, così da migliorarmi. Quando è arrivato mi ha detto "Se fai come ti dico diventerai un grandissimo". E io ci sto provando, ma so che posso ancora migliorare. Di questo ha parlato Koulibaly, intervistato da 'Il Mattino', uno degli inamovibili di Maurizio Sarri: "Benitez mi ha aiuatto nel calcio italiano, Sarri mi ha riscoperto". Non sarà un duello tra me e lui, perché poi poi magari fa gol un altro ed è finita.

A Napoli il patto Scudetto è stato già fatto. "Ciò che conta adesso è fermare la Roma". "Certo, crederci, ma non pensarci per ora". La Juve è più forte? Io mi diverto tanto a giocare in questo Napoli.

Il difensore dimostra di aver assimilato tutti i crismi della napoletanità, soprattutto per quanto riguarda la rivalità con la Juventus: "Hanno una storia diversa, hanno i soldi e comprano grandi calciatori".