Handanovic: "Donnarumma il migliore. Parata più bella? Quella su Balo"

Regolare Commento Stampare

Inter da un lato e Milan dall'altro, intorno un Meazza pieno a fare da cornice ad una partita da mille e una notte.

All'Inter a vita? Non è un'ipotesi da scartare per Samir Handanovic. "Il Meazza è un sogno quando è pieno e non vedo l'ora di viverlo". Lui dal canto suo non da certezze e l'unica cosa che ripete come un mantra, intervistato da La Gazzetta dello Sport è: "Ho solamente un obiettivo, quello di giocare fino a 40 anni, sul dove si va a finire non si può mai sapere". La nostra difesa si sta comportando molto bene, è merito del mister e di tutto lo staff che lavora in un certo modo. Se non sei pronto, ti passano sopra. Derby? Il derby si prepara da solo, è un piacere giocarlo. Nel mirino, per Samir, ci sono i record dei portieri interisti: davanti a tutti c'è Zenga, con 473 presenze nel club. Il ruolo di portiere? L'Italia? Sono qui da ormai 14 anni, mi sento davvero a casa. Oggi, come riporta mediaset, ha parlato il portierone nerazzurro Samir Handanovic: "Abbiamo fatto passi avanti e ci sono margini di miglioramento, non do limiti". "Siamo più forti delle passate stagioni - continua lo sloveno rispondendo ai tifosi su Facebook - E non lo dico solo per la classifica, ma per le sensazioni che mi dà la squadra".