Russia 2018, playoff e qualificate: la guida della zona Europa

Regolare Commento Stampare

Tra l'Italia e i mondiali in Russia in programma il prossimo anno, c'è ancora un playoff da giocare.

Dopo 270 partite, si è chiusa la fase a gironi delle qualificazioni della zona Uefa al Mondiale di Russia 2018. Andiamo a fare il punto sulle 23 qualificate al Mondiale e sulle sfide che verranno!

L'Honduras, grazie alla vittoria 3-2 contro il Messico già qualificato, si giocherà l'accesso ai Mondiali nello spareggio contro l'Australia. Poi oltre all'Islanda, altra sorpresa è quella regalata dalla Serbia anche se non è la prima volta che questa compagine approda alla fase a gironi dei mondiali, l'ultima volta è stata nel 2010 e se si considera la storia politica dell'Europa orientale, bisogna anche ricordare le partecipazioni della Jugoslavia che complessivamente racchiudeva in sé tutte queste nazionali balcaniche, come Slovenia, Croazia, Serbia, Montenegro. Quattro le asiatiche ovvero Iran, Corea del Sud, Arabia Saudita e Giappone.

Sorteggio dei gruppi a Mosca, 1° dicembre: l'Italia non è testa di serie.

Al termine di Portogallo Svizzera, nonostante il punteggio finale riporti un secco 2-0 dei lusitani ai danni della selezione rosso-crociata, il match disputato allo stadio Da Luz è stato molto più combattuto di quanto si pensi, specie nel primo tempo: l'autorete di Djourou alla fine della prima frazione ha però scombinato i piani del ct elvetico Petkovic e i suoi, nella ripresa, hanno rischiato di subire anche il tris pur disputando una discreta gara.