Italia inserita nella Lega A della Uefa Nations League

Regolare Commento Stampare

L'Uefa ha annunciato la griglia delle quattro leghe della Nations League, torneo in cui sono state divise le 55 nazionali che fanno parte della confederazione europea e che partirà nel settembre 2018 mettendo anche in palio posti per Euro 2020.

L'Italia sarà dunque in "Serie A" con Germania, Belgio, Portogallo, Spagna, Francia, Inghilterra, Svizzera, Polonia, Islanda, Croazia e Olanda: è l'unica Lega che alla fine vedrà disputarsi una "final four", per stabilire la vincitrice della competizione, fra il tra il 5 ed il 9 giugno 2019 con semifinali, finale terzo posto e finalissima. La nazione che ospiterà la fase finale verrà scelta tra le quattro finaliste, mentre le quattro ultime dei gironi retrocederanno in Lega B per l'edizione 2020.

Con la comunicazione dell'Uefa, che ha reso nota l'organizzazione della prima griglia di partenza, è ufficialmente è nata la mia Nations League. Le quattro vincitrici dei gironi verranno promosse in Lega B, mentre le ultime quattro retrocederanno in Lega D.

LEGA B: Austria, Galles, Russia, Slovacchia, Svezia, Ucraina, Repubblica d'Irlanda, Bosnia Erzegovina, Irlanda del Nord, Danimarca, Repubblica Ceca, Turchia.

DIVISI0NE 3 (15 squadre, un girone da tre, 3 da quattro): Ungheria, Romania, Scozia, Slovenia, Grecia, Serbia, Albania, Norvegia, Montenegro, Israele, Bulgaria, Finlandia, Cipro, Estonia, Lituania.

Le quattro vincitrici dei gironi (sempre da tre) verranno promosse in Lega A, mentre le quattro ultime retrocederanno in Lega C nell'edizione 2020.

Azerbaigian, Macedonia, Bielorussia, Georgia, Armenia, Lettonia, Far Oer, Lussemburgo, Moldova, Kazakistan, Liechtenstein, Malta, Andorra, Kosovo, San Marino, Gibilterra. La composizione dei gironi di ogni lega verrà decisa con un sorteggio, in programma mercoledì 24 gennaio 2018 allo Swiss Tech Convention Center di Losanna (Svizzera).

Quattro gruppi da quattro, con le quattro vincenti dei gironi che verranno promosse in Lega C. Nessuna retrocessione. Le prime quattro in classifica non qualificate a Euro2020, invece, giocheranno gli spareggi nel marzo 2020 proprio per aggiudicarsi un posto nella fase finale del torneo continentale. Russia e Ucraina non saranno sorteggiate nello stesso girone.