Chelsea, Musonda attacca Conte: "Mi sacrifico per nulla"

Regolare Commento Stampare

L'Italia invece ha bisogno degli spareggi. Solo la scorsa settimana, l'ex c.t. della nazionale aveva dichiarato: "Ho nostalgia dell'Italia. Mi dispiace che sia una sensazione diffusa quella di una frattura tra Ventura ed i calciatori della Nazionale - ha proseguito -: non ci passa nemmeno per la testa sostituzione di Ventura, sarebbe deleterio oggi". L'allenatore deve sicuramente ringraziare il lavoro dei Vecchi della squadra come Buffon, Chiellini e Barzagli per il sostegno dentro e fuori la squadra in questi mesi difficili.

Nonostante il rinnovo di contratto da poco firmato, il futuro di Ventura è insomma più che mai in discussione. A caldeggiare il ritorno di Conte, in particolare, sarebbe lo stesso presidente della FIGC Carlo Tavecchio. Intanto, però, per il direttore generale federale "è un bene per la UEFA che le piccole Federazioni crescano: aumentano spettacolo e competitività".

Musonda, che in questo periodo si sta continuando ad allenare con la prima squadra del Chelsea, ha scelto Instagram per sfogarsi. Alla fine i sostenitori dell'Italia sono costretti ad accontentarsi anche del mini successo contro i modesti albanesi di Panucci già eliminati, ma che hanno venduto cara la pelle e creato seri pericoli alla porta difesa da Buffon.