Google Home Max ufficiale: caratteristiche, prezzo e data di uscita

Regolare Commento Stampare

Primi in ordine di apparizione sul palco dell'evento sono stati due nuovi gadget che entreranno a far parte della serie di speaker intelligenti Home, e che si chiamano Home Mini e Home Max. Google, quindi, ha pensato di presentare anche Google Home Max, di dimensioni più generose ma votato completamente alla multimedialità.

Nonostante il sostanzioso calo di prezzo, le performance non paiono discostarsi eccessivamente. A livello hardware, il nuovo speaker si presenta minimale, con dimensioni contenute rispetto alla precedente generazione. C'è anche una nuova funzione "broadcast", che consente di inviare un messaggio a tutti i dispositivi Google Home in una casa: un genitore può invitare i figli a prepararsi per la scuola, semplicemente suggerendo a Google Home di inviare un messaggio a tutti i Google Home Mini presenti in casa, tra cui quelli localizzati nelle stanza dei ragazzi. Già lo scorso anno l'azienda americana portò sul mercato Google Home, un hub con il quale interagire grazie a Google Assistant. Molti altri esempi sono presenti nel video sottostante.

"Per chi cerca il massimo dell'esperienza Home, Google ha realizzato il dispositivo Max, uno speaker dotato di due tweeter da 0,7" e altrettanti woofer da 4,5", permettendo di raggiungere un output audio di venti volte superiore a quanto possa fare Mini. Google Home MAX sarà disponibile solo in USA nelle colorazioni Chalk e Charcoal al prezzo di 399 dollari con 12 mesi di abbonamento al servizio Youtube Music, prenotabile a partire dal 13 Novembre. Quest'ultima consiste nella capacità di riuscire ad adattare ed equalizzare autonomamente il suono in base al contesto in cui si trova.

Inoltre, l'aggiornamento introduce anche una modalità notturna: questa permette di abbassare automaticamente il volume di Google Home ad una certa ora del giorno, ridurre la luminosità dei LED (nel caso in cui vi tengano svegli la notte) e impostare una modalità Non disturbare che disabilita le notifiche e si attiva insieme alla modalità notturna. Infatti, durante la creazione di una nuova scorciatoia vocale, scrivendo - nel campo riservato all'azione che Google Assistant dovrebbe eseguire - Repeat after me, seguito da una qualsiasi frase, il vostro Google Home la ripeterà a seguito del comando vocale che avrete collegato.