Tragedia nel napoletano: donna uccisa a coltellate dal nipote

Regolare Commento Stampare

E' stato arrestato dai Carabinieri in fuga sul tetto di un edificio.

Una vera e propria tragedia quella avvenuta ieri sera nel comune napoletano di Portici dove una donna è stata uccissa a coltellate dal nipote. I carabinieri hanno scoperto che era ferita anche la figlia della donna oggetto della segnalazione, ora affidata alle cure dei medici della clinica Villa Betania di Ponticelli.

L'uomo ha gettato l'arma ed e' stato immobilizzato. È stato portato in caserma ed è agli arresti domiciliari per reati contro il patrimonio. La telefonata segnalava anche un uomo che fuggiva dall'abitazione, sui tetti, brandendo un coltello. Un uomo di 39 anni ha ucciso Rosa Vitagliano di 61 anni e ferito la sorella di 71 anni.

Colpita al torace, al sopracciglio e alla nuca, la donna è morta in ambulanza durante il tragitto verso l'ospedale.