Ritrovate la testa e le gambe della giornalista scomparsa

Regolare Commento Stampare

E' di queste ore la notizia che sono state ritrovate le gambe e la testa della giornalista svedese Kim Wall; a darne la notizia è direttamente la polizia con un comunicato diramato a mezzo stampa. Il suo torso mutilato venne ritrovato il 21 agosto su una spiaggia presso Copenaghen.

Madsen è detenuto e indagato con l'accusa di omicidio, profanazione e occultamento di cadavere. Madsen sostiene che la donna è morta accidentalmente, uccisa da un pesante portellone che l'avrebbe colpita alla testa, e lui l'avrebbe quindi "sepolta in mare". In seguito alle perquisizioni nella residenza e negli uffici di Madsen gli agenti avrebbero inoltre trovato nei suoi computer e negli archivi elettronici molti dischetti contenenti atroci video di torture, mutilazioni e uccisioni di donne. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità.

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.