Studente aggredisce insegnante dell'alberghiero di Monserrato

Regolare Commento Stampare

Tutto si è consumato in pochi minuti prima della fine delle lezioni.

Il fatto, raccontano le agenzie di stampa e come già raccontato in modo dettagliato dalla Tecnica della Scuola, è accaduto nell'istituto Alberghiero di Monserrato, nell'hinterland di Cagliari, dove per due volte i carabinieri sono stati chiamati dagli insegnanti. Una lite tra due studenti fuori e dentro una scuola poi l'aggressione subita da un'insegnante in classe da parte di un ragazzo rimproverato per l'uso del cellulare. Due ragazzini hanno litigato fuori dalla scuola e una docente è intervenuta per calmarli.

A quel punto, sono stati di nuovo convocati i carabinieri, assieme all'intervento di un'ambulanza. Una insegnate ha rimproverato uno studente 14enne perché utilizzava il cellulare. Il ragazzino non ha esitato a scagliarsi contro la docente, sferrandole un pugno al volto, facendola cadere a terra svenuta.

La donna è caduta battendo la testa e rimanendo priva di conoscenza per alcuni secondi. In suo aiuto è giunta un'altra insegnante che si trovava in aula. La professoressa è stata accompagnata in ospedale dove i medici le hanno riscontrato ferite guaribili in tre giorni, per il ragazzino, invece, potrebbe presto scattare una pesante sanzione disciplinare, oltre a correre il rischio di una denuncia da parte dell' insegnante. Sembra che i problemi siano nati a causa di alcuni studenti arrivati dalle medie: "Fra di loro ci sono alcuni elementi poco scolarizzati: sembra che non abbiano valori, comunque sono pochissimi elementi che però stanno rovinando il gruppo".

"Riuniremo il corpo docente - ha promesso - per trovare una soluzione a questo problema".