Carabiniere accusato di abusi su bimba: arrestato in servizio

Regolare Commento Stampare

I Carabinieri del Comando provinciale di Grosseto hanno fermato e arrestato un carabiniere 50enne con la pesante accusa di abuso su di una bambina di meno di 10 anni. A quanto risulta dalla nota della procura della città toscana il carabiniere frequentava l'abitazione dove avrebbe molestato sessualmente la bambina di 10 anni per ragioni familiari. Così la Procura ha chiesto "la più gravosa misura della custodia cautelare in carcere, unica idonea a salvaguardare le comprovate esigenze cautelari".

Non saranno diffuse le generalità del carabiniere a tutela del minore e a salvaguardia dell'anonimato della stessa, ha spiegato la procuratrice capo, Raffaela Capasso. L'accusa è di violenza sessuale aggravata.

Non è stato fornito nessun tipo di dettaglio che possa far risalire all'identità della bambina, soprattutto perchè le indagini su quello che è realmente accaduto stanno andando tutt'ora avanti. Le manette sono scattate attorno ai polsi del militare cinquantenne in seguito alla violazione della misura di divieto di avvicinamento alla piccola e di dimora nello stesso comune della bambina, che il gip aveva già emesso nei suoi confronti dopo le indagini che erano state svolte dal nucleo investigativo dei carabinieri in seguito a una denuncia di una parente della bambina.