Sampdoria, Ferrero al veleno: "200 milioni per non fare nemmeno un tiro"

Regolare Commento Stampare

Massimo Ferrero, tanto per cambiare, non le manda a dire.

Intervenuto ai microfoni di Radio Radio il presidente della Sampdoria Massimo Ferrero ha trattato di vari temi, parlando della lotta scudetto e dell'ultima sfida vinta contro il Milan. Gli abbiamo dato due belle zucche. Avevo pronosticato una nostra vittoria per 2-1 ma loro non hanno mai tirato in porta, altrimenti avrei azzeccato. È una grande squadra, ma si deve rimboccare le maniche. Lotito deve piantarla di strillare: può farlo con gli altri, non con me. Schick non è un esterno, ma una punta: "quando Dzeko andrà in pensione, lui diventerà il gioiello della Roma". Mi deve stare a sentire, sennò lo prendo a scappellotti: la Lega è di tutti, non di uno o l'altro presidente. "Comunque quest'anno lo scudetto lo vince il Napoli, anche perché i giallorossi non possono perdere le partite che hanno perso finora". "Lui lavora venti ore al giorno, ma fa solo un gran casino e i risultati non si vedono".