Inter, Candreva: "Abbiamo iniziato bene. Vogliamo continuare a vincere"

Regolare Commento Stampare

Come riportato dal Corriere dello Sport, è molto probabile che l'ex allenatore della Roma si affidi ad una linea difensiva a quattro, anche se con l'approdo di Antonio Rudiger questa si potrà facilmente adattare a tre a partita in corso. Già Spalletti lo aveva consolato a fine gara e l'esterno, parlando a Premium, si dice sereno: "Dispiace, ma alla fine fa parte del nostro lavoro". Guardiamo partita dopo partita, è giusto che sia così. "Noi vogliamo essere importanti per l'Inter, perché è da parecchi anni che la squadra non è in Champions e noi vogliamo lasciare il segno qui raggiungendo obiettivi importanti".

Candreva potrebbe così ricoprire una porzione di campo più ristretta, per risparmiare le forze e metterle a disposizione di Icardi, appoggiandolo in area di rigore e arrivando con più continuità al tiro da fuori: arma che alla Lazio era devastante e che all'Inter invece ha smarrito. L'anno scorso non siamo stati squadra per tutto il campionato, quest'anno sono arrivati giocatori importanti, siamo bravi ragazzi e il gruppo è unito, per cui si sono inseriti positivamente. Il tecnico sta martellando la squadra in allenamento come se domenica ci fossero di fronte il Napoli o la Juve. La sfida del 15 ottobre rappresenta anche il termine del conto alla rovescia per il possibile debutto stagionale per Joao Cancelo, uno degli ultimi acquisti del mercato estivo dell'Inter, fermato prima ancora di cominciare da un infortunio al ginocchio patito in nazionale. L'importante è la determinazione, il sacrificio, la disponibilità. "In queste partite abbiamo fatto bene con questo modulo, continuiamo su questa strada e in futuro vedremo".