Serie A, primo squillo Crotone: 2-0 al Benevento, Nicola respira

Regolare Commento Stampare

All'Ezio Scida, il Crotone conquista la prima vittoria stagionale contro il Benevento in una sorta di scontro salvezza. Ecco intanto le pagelle dell'incontro dello Scida tra Crotone e Benevento.

Mister Nicola manda in campo Cordaz tra i pali e una difesa formata da Sampirisi, Ajeti, Ceccherini e Martella. Notte fonda, invece, per i campani che dopo sei giornate si ritrovano ultimi in classifica senza nemmeno un punto. Attacco con Coda e Puscas. All'8' il Crotone fallisce un gol clamoroso con Trotta che solissimo calcia incredibilmente fuori.

Ai fuochi d'artificio dei primi quindici minuti segue però una mezz'ora fatta soprattutto di palle perse e contrasti a centrocampo, con il duello fra Simy, subentrato a Tumminello (infortunatosi dopo neanche un minuto a seguito di un contrasto innocuo a centrocampo), e Gravillon come attrazione principale. La squadra di casa ci prova nuovamente al 12' con un sinistro del solito Trotta che Belec riesce a bloccare.

Primo tempo che parte col botto: nei primi quindici minuti, a dispetto di quello che si potesse pensare prima del match, fioccano le occasioni da entrambe le parti. E' un buon momento per il Crotone: al 13' Stoian penetra in area di rigore e calcia di punta, ma è bravissimo Gravillon ad intercettare la conclusione e sostituirsi al portiere. Il Crotone, comunque, al 58' raddoppia: ripartenza velocissima con Stoian che serve dalla sinistra Totta, il quale serve con uno splendido tacco l'accorrente Rohden che di sinistro non lascia scampo a Belec. Un mintuo dopo grossa occasione per il Benevento che con un colpo di testa del difensore Coda manca il gol del 2-1. Concessi 4 minuti di recupero ma per il Benevento arriva la sesta sconfitta consecutiva in sei partite.

Nicola non ci pensa su molto, prima della mezz'ora cambia Martella e Stoian e mette Faraoni e Nalini.

Fino al 39' quando una scivolata di Sampirisi in area su Lombardi (verificata dal VAR) obbliga Orsato a dare a Viola la possibilità di calciare un rigore sull'incrocio alla destra di Cordaz.