Sintesi e pagelle Juventus-Fiorentina 1-0: bianconeri distratti, Mandzukic spietato

Regolare Commento Stampare

E' vero che un po' per le assenze forzate e un po' per il turnover scientifico i bianconeri erano parecchio alternativi, ma certi passaggi a vuoto hanno sollevato perplessità e qualche ovazione di stupore. Un insieme di situazioni che ha permesso alla Fiorentina di attrezzarsi per il disbrigo della fase difensiva, non sempre impeccabile, e di provare ogni tanto a mettere la testa fuori dal guscio.

JUVENTUS (4-2-3-1) - Szczesny, Sturaro (90' Lichtsteiner), Barzagli, Rugani, Asamoah, Bentancur, Matuidi, Cuadrado (82' Bernardeschi), Dybala (75' Pjanic), Mandzukic, Higuain. Dalla cintola in su invece tutto confermato: Cuadrado, Dybala e Mandzukic sono dati in grandissima forma (vedi al capitolo Joya) e cercheranno di innescare al meglio il finora evanescente Higuain. In casa Fiorentina però i bianconeri dovranno fare attenzione a Benassi, l'assist man dell'attacco del club di Stefano Pioli: in fatto di gol, oltre a Thereau nessun'altro giocatore si è finora particolarmente distinto, ma volendo cercare un protagonista atteso puntiamo su Federico Chiesa, pronto al rinnovo di contratto con la squadra toscana.

Fiorentina (4-2-3-1): Sportiello; Gaspar, Pezzella, Astori, Biraghi; Badelj, Veretout; Dias, Benassi, Chiesa; Simeone. Il punteggio più frequente tra i due club è tuttavia l'1-1, che conta 22 precedenti ed è dato a 9.00, come il 3-0, che sarebbe il quarto consecutivo per i bianconeri in campionato. Immaginiamo solo la rabbia di Allegri, che si trasforma in sollievo e gioia al triplice fischio di Doveri.

Infine per vedere Juventus Fiorentina in streaming in maniera legale e possibilmente anche di buona qualità, eccoci arrivati alla possibilità offerta dai siti dei bookmaker.Una novità che si è ormai ben radicata soprattutto tra quelli che già frequentavano i portali delle scommesse. Anche Chiellini potrebbe riposare. Siamo motivati, su questo non ci sono dubbi.

Contro la Fiorentina si è rivelata decisiva una stoccata di Mandzukic, anche se se l'unico davvero sopra la media è stato l'ultimo arrivato, l'uruguayano Rodrigo Bentancur, uno di cui si parlerà molto nei prossimi anni. Possiamo e dobbiamo migliorare in tutte le occasioni. Non ho grande memoria, penso solo a fare bene con questa squadra. Ma non per questo significa che il sito non esista più. Per Bernardeschi non ho rimpianti.