Napoli, Koulibaly: "Preferisco lo scudetto alla finale di Champions"

Regolare Commento Stampare

Il difensore senegalese ha fotografato a Kiss Kiss Napoli il magic moment degli azzurri: "Abbiamo superato un esame di maturità, vincere con la Lazio non è da tutti e quindi siamo molto contenti. Ci ha fatto piacere vedere i tifosi così". Ci ha detto che dovevamo continuare a giocare come stavamo facendo, la strada era giusta. Tre minuti e lo strepitoso Mertens realizza il terzo gol con un pallonetto maradoniano spalle alla porta: un capolavoro assoluto, la sublimazione del gioco azzurro e della consapevolezza ormai acquisita dai ragazzi di Sarri.

Sul goal: mi dispiace per il goal subito, ma abbiamo vinto.

Su Dries Mertens: "Parlandoci, oggi, diceva che per lui era un gol normale, non pensa sia davvero fantastico". Per me è stata una prodezza incredibile. Siamo cresciuti, abbiamo imparato a soffrire con maggiore resistenza e dovremo lottare contro tutti. Tutte le altre favorite, dalla Roma alla Lazio, dall' Inter al Milan, hanno infatti lasciato qualcosina per strada, e si ritrovano adesso a rincorrere il duo di testa. Dobbiamo continuare così. Vogliamo vincerle tutte, anche se chiaramente è difficile.

Lotta a due scudetto? "Il mister ci parla della squadra e non dei singoli, sappiamo che è pericoloso e farò tutto il possibile per non farlo segnare e vincere in questo campo". Con il successo dell'Olimpico il Napoli continua ad accumulare record e tiene vivo l'obiettivo scudetto. Finale di Champions o Scudetto? "Dipende da come finisce la finale però preferisco lo scudetto, è molto importante per la città". Immobile? Fortissimo, gioca nella nazionale italiano.