MotoGp ad Aragon, Dovi mette nel mirino Marquez: "Siamo competitivi ovunque"

Regolare Commento Stampare

Reduce da un quarto posto ottenuto nel corso di una gara bagnata a Misano, il pilota spagnolo accusa 16 punti di ritardo dalla coppia di testa formata da Marc Marquez ed Andrea Dovizioso, un distacco che "Mack" punta a ridurre a partire proprio da questo fine settimana. A Misano abbiamo fatto un bel passo avanti e sono sicuro che ne faremo un altro importante in questo fine settimana. Il pilota che domenica girerà il suo Gp di casa ha ammesso come riportato dal comunicato Yamaha in vista dell'evento: "sono davvero felice di andare a correre ad Aragon perché per me è come una seconda gara di casa e sappiamo che con la nostra M1 potremo fare bene sulla pista spagnola". Di solito, data la collocazione della pista che si trova in una zona quasi desertica, non piove mai, ma le temperature hanno grossi sbalzi tra la mattina e il pomeriggio - sera. "Le ultime gare saranno di grande intensità e molto combattute, per questo dovremo continuare a lavorare duramente". Proprio per questo motivo, Dovi cercherà di prendere più punti possibili in attesa delle gare asiatiche, dove lo scorso anno riuscì ad ottenere i migliori risultati del lotto: "MotorLand Aragón è una pista molto bella e particolare, completamente diversa da Misano dove sono salito sul podio per la prima volta in carriera nel GP di due settimane fa". Dobbiamo recuperare il gap in campionato.

A movimentare l'interesse attorno al Gran Premio di Aragon anche la possibile partecipazione di Valentino Rossi. Per questa ragione sarà molto importante crederci e dare il massimo.