Account WhatsApp scaduto: attenti alla nuova truffa

Regolare Commento Stampare

Come al solito, non è ancora chiaro quando questo nuovo update di WhatsApp Beta per Android verrà rilasciato anche sulla versione ufficiale dell'app, come anche sulla versione WhatsApp per iOS.

Lo segnala la Polizia di Stato tramite la pagina Facebook Commissariato di PS Online - Italia, che ricorda ancora una volta di fare attenzione ai messaggi ambigui.

Bisogna, quindi, solo prestare più attenzione, accertarsi sempre della provenienza del messaggio ed evitare di seguire le istruzioni contenute che costituiscono in domande che vengono poste all'ignaro utente per farlo cadere in trappola.

Il messaggio fake riporta il seguente testo: "Gentile Cliente, Attenzione!" Rinnova il tuo WhatsApp Messenger. Il tuo account WhatsApp Messenger e scaduto.

"E' una truffa e il modo migliore per difendersi - sottolinea Giovanni D'Agata, presidente dello "Sportello dei Diritti" - è quello di non rispondere mai a questi messaggi palesemente strani e quindi di non cliccare sui link cui solitamente conducono o rispondere alle richieste di dati personali o bancari". La cosa interessante è che, tramite questa funzionalità, è possibile osservare e monitorare come è stata utilizzata l'app fino a quel momento in termini di spazi; ovvero capire come sono stati archiviati i contenuti presenti in essa e tramite la stessa acquisiti, come video, immagini, testi, note vocali, messaggi, documenti e molto altro.

WhatsApp: il servizio di messaggistica istantanea è completamente gratuito!

Una truffa, ad esempio, riguarda un ipotetico aggiornamento delle emoticon.

Un'altra truffa famosa è quella del finto concorso a premi attribuito a Ikea, che offrirebbe un buono di 500 euro a chiunque fornisca i propri dati per sottoscrivere la propria partecipazione. Non si tratta di una funzione specifica, come l'attesissimo Delete for everyone (per eliminare un messaggio già inviato), ma bensì di un'ottimizzazione del sistema, che aiuterà a gestire al meglio il proprio spazio di archiviazione, cancellando con più facilità le foto o i video ormai ritenuti inutili.