Linkin Park, un concerto per ricordare Chester Bennington

Regolare Commento Stampare

"Ve lo mostro in modo che sappiate che la depressione non ha un volto o un umore". Con queste parole Talinda Bennington, vedova di Chester, il cantante dei Linkin Park che si è tolto la vita il 20 luglio 2017 nella sua casa di Palos Verdes Estates in California, ha annunciato ai suoi follower la condivisione di un momento personale.

"Questo è come la depressione appariva ai nostri occhi 36 ore prima della sua morte. Ci ha amato così tanto e noi abbiamo amato lui". Solo due mesi prima aveva compiuto lo stesso insano gesto, con ragioni molto simili, Chris Cornell, leader dei Sound Garden e grande amico di Bennington. "Siamo grati per tutto questo, e non vediamo l'ora di vedervi presto". "Non nascondete mai i vostri problemi, chiedete aiuto a chi vi sta più vicino".