L'Inter espugna Crotone 2-0: Skriniar e Perisic nel finale

Regolare Commento Stampare

Come scenderanno in campo le due formazioni? Gli ospiti si sbloccano all'81' sugli sviluppi di una punizione dalla trequarti con Skriniar, che risolve una mischia in area con un tiro di punta che passa fra un groviglio di gambe e lascia immobile Cordaz. Una cinica Inter supera anche l'esame Crotone e resta a punteggio pieno: i nerazzurri si impongono allo 'Scida' 2-0 nel primo anticipo della quarta giornata e conquistano il quarto successo consecutivo, proiettandosi a 12 punti e a +3 su Juventus e Napoli impegnate domani rispettivamente contro Sassuolo e Benevento. Negli occhi dei tifosi nerazzurri c'è ancora la brutta sconfitta della scorsa stagione, fondamentale per la salvezza dei rossoblù quanto pietra tombale alle ambizioni europee dell'Inter. "La squadra sempre prima di tutto". L'esultanza dopo il gol di Perisic? Infine parla dell'effetto che fa vedere l'Inter in testa alla classifica: "Che effetto mi fa la testa solitaria della classifica?". Grande gioia per il quarto successo consecutivo nello spogliatoio nerazzurro mentre Davide Nicola mastica amaro per una partita nella quale la sua squadra meritava qualcosa in più. Ecco la formazione ufficiale: (4-3-3): Handanovic; Dalbert, Miranda, Skriniar, D'Ambrosio; Gagliardini, Borja Valero, Joao Mario; Candreva, Icardi, Perisic. A Mauro va messa la massima clausola possibile, a livello di Isco e di tutti i top. I calabresi sono stati capaci di annientare l'onda d'urto dei nerazzurri ed hanno avuto anche le migliori occasioni.

L'errore da non commettere contro il Crotone può essere quello di superare il confine tra fiducia e presunzione. Invece possiamo metterci del nostro.

Lo spagnolo non fa mai una giocata banale e capisci che i compagni si fidano ciecamente di lui quando gli consegnano la palla anche quando è pressato. Ha fisico, è subito stato un titolare su cui affidarsi. "Mi aspettavo un miglioramento della squadra perché li vedo lavorare bene, attenti, vogliosi, si vede la disponibilità al lavoro". Sull'altro autore del gol "Skriniar è un giocatore eccezionale, completo in ogni fase del gioco: dopo averlo visto due settimane abbiamo capito che potevamo fidarci".

A centrocampo il duo formato da Borja Valero e Gagliardini, con Vecino inizialmente in panchina.