Roma, la conferenza stampa di Eusebio Di Francesco (LIVE)

Regolare Commento Stampare

"Giocherà dall'inizio. Farà una grande prestazione, lo vedo motivatissimo".

Nella passata stagione Nainggolan ha giocato in una posizione maggiormente offensiva, un ruolo inventato "su misura" da Spalletti. Lo spostamento di Radja ha suscitato qualche dubbio fra i tifosi ma è lo stesso giocatore a chiarire la motivazione: "Io non sono un trequartista, di solito quelli che giocano lì sono i giocatori alla Ronaldinho". Non ha minuti nelle gambe per partire dall'inizio. Karsdorp ha avuto un affaticamento muscolare, che stiamo valutando, e ha dovuto interrompere il percorso di riatletizzazione per rientrare in squadra il prima possibile, è un peccato. "Quello che è stato detto, che Pallotta è venuto a lamentarsi con me, con la squadra e con i dirigenti dopo la sfida contro l'Atletico Madrid, è una grandissima bugia, una falsità messa in giro per sentito dire. I nerazzurri, soprattutto, hanno solo il campionato a cui pensare e un grande allenatore che ha fatto benissimo a Roma e che sicuramente farà bene anche a Milano". Ho le palle per farlo, quando serve, quando lo ritengo io'. Negli ultimi 3 anni siamo sempre riusciti a qualificarci per la Champions - rivendica Pallotta - e stiamo facendo bene anche fuori dal campo: a breve ci saranno notizie buone e definitive sullo stadio.

"Sarei ipocrita se dicessi il contrario, ma non mi meraviglio di nulla". Il secondo infortunio, quello per il quale ho sofferto di più. "Dobbiamo essere aggressivi, determinati attaccare gli spazi senza prenderla sottogamba".

L'anno prossimo si parla di Cina nella preparazione. Bisogna capire e lavorare in un certo modo. Per i calciatori è più difficile assimilare il tipo di lavoro di un allenatore. "E' prematuro, facciamo l'analisi dopo 10 partite altrimenti ogni momento facciamo l'analisi che ci conviene".