Lazio, Inzaghi: "Biglia il migliore d'Europa, lo avrei trattenuto volentieri"

Regolare Commento Stampare

Ci siamo sentiti dopo Lazio-Milan: "era combattuto (ride, ndr), ma mi ha fatto i complimenti". Inzaghi ha fatto capire di essere molto legato all'argentino: "Del Milan non prenderei nessuno, mi sarei solo tenuto Biglia perché con Leiva avrei avuto due top player nello stesso ruolo". Dal canto nostro abbiamo cercato di limitarlo, a mio avviso è il miglior regista d'Europa. Ciò significa che il numero 10 laziale potrebbe tornare a disposizione solo a metà ottobre: "Anderson ha un problema importante e sta cercando di risolverlo al meglio: non è da sottovalutare, avremo bisogno di tutto settembre prima di rivederlo in campo". La Lazio vola, gioca bene, piace, per certi versi sorprende anche, come nel caso di Luis Alberto: non sorprende il suo allenatore, arrivato un'estate fa come scelta d'emergenza dopo il no a Bielsa, ma che ha trasformato un ambiente depresso in un blocco unico. Dobbiamo rendere onore a questi ragazzi, perche' se lo meritano: "questo risultato fortifica le nostre certezze".

In avanti dunque non ha molte alternative Inzaghi, che dovrebbe schierare la sua squadra con il 3-4-2-1. La Lazio ha ancora voglia di stupire.

Marco Benassi possibile erede di Biglia
Lazio, Inzaghi: "Biglia il migliore d'Europa, lo avrei trattenuto volentieri"

La chiosa è invece sul debutto europeo della Juventus che stasera al 'Camp Nou' affronta il Barcellona nel primo match del girone di Champions League: "Sarà difficile, ma sono convinto che i bianconeri faranno una grande gara". Senza Chiellini e Mandzukic non sara' facile, ma i bianconeri hanno gia' dimostrato di avere nelle corde certe partite. "Dembelè e' un grandissimo giocatore, ma non e' paragonabile a Neymar".