F1, Sainz in prestito alla Renault per la stagione 2018

Regolare Commento Stampare

Dalla prossima stagione dunque sulle McLaren verrà montata la power unit della Renault. L'accordo prevede che Sainz salga al volante della Renault a partire dal 2018; scongiurata, quindi, la possibilità di vederlo in pista con la gialla già a partire dalla Malesia, ipotesi che si era paventata nei giorni scorsi, ma non si è potuta rendere effettiva.

Il matrimonio tra Toro Rosso e Honda ve lo avevamo già anticipato qualche settimana fa. "La parabola ascendente del team è entusiasmante, e sono orgoglioso di entrare a far parte della scuderia in un momento così importante della sua storia".

"Ognuno nel team non vedo l'ora di lavorare con Honda", ha dichiarato Franz Tost, team principal del team Toro Rosso dopo l'ufficializzazione dell'accordo. È una sfida emozionante, e spero che sarà una collaborazione proficua per entrambi. Honda ha una lunga storia in F.1 e come fornitrice di motori ha vinto 5 titoli mondiali Piloti e 6 Costruttori. "Questo patrimonio, insieme alla piena fiducia che abbiamo nelle capacita' di Honda di riuscire, mi rende fermamente convinto che avremo un futuro fruttuoso insieme". Vorrei inoltre ringraziare tutta la gente che lavora in Toro Rosso.

Takahiro Hachigo, presidente Honda Motorsport: "La Toro Rosso è una scuderia esperta con un'entusiasmo giovanile, siamo molto contenti di iniziare questo viaggio assieme". Ci hanno aiutato a realizzare questa partnership. Lavoreremo duramente non solo per riprogettare l'installazione della power unit ma anche per garantire che tutto questo processo abbia un impatto minimo, o meglio ancora nessun impatto, sul lavoro di sviluppo che stiamo portando avanti per il 2018: questo è di fatto il nostro attuale obiettivo " ha affermato James Key, direttore tecnico Toro Rosso.