WiFi4EU, la rete WiFi europea

Regolare Commento Stampare

Oggi il Parlamento europeo ha approvato in via definitiva il programma comunitario per la creazione di connessioni Internet WIFI gratuite e senza condizioni discriminatorie. I 120 milioni di euro messi a disposizione dalla Ue saranno assegnati in maniera "geograficamente equilibrata" in base all'ordine d'arrivo delle domande.

Il relatore Carlos Zorrinho (S&D, PT) ha poi aggiunto: "L'iniziativa WIFI4EU è stata una forte visione politica che diventerà presto una realtà concreta in tutta l'UE e farà sì che, indipendentemente da dove viva o da quanto guadagni, ogni europeo tragga vantaggio da una connessione WIFI di alta qualità".

Come spiegano i coordinatori dell'iniziativa è chiaro che i primi Comuni a chiedere i fondi, avranno la prioritià nonostante, comunque l'importanza geografica di creare l'equlibrio appena scritto sopra.

I fondi saranno erogati ai progetti che rispetteranno precise condizioni con l'obiettivo di arrivare a finanziare connessioni wireless gratuite nei centri pubblici, compresi gli spazi esterni accessibili al grande pubblico come biblioteche, amministrazioni pubbliche, ospedali e tanto altro. La risoluzione con 582 voti favorevoli, 98 contrari e 9 astensioni. I fondi Ue potranno infatti essere utilizzati solo a condizione che siano esclusi pubblicità e l'utilizzo di dati personali a fini commerciali.

Per evitare sovrapposizioni che porterebbero ad un impiego non ottimale degli stanziamenti è stato previsto inoltre che le attivazioni della nuova rete non potranno essere effettuate laddove esista già un'offerta pubblica o privata in grado di offrire la stessa tipologia di servizio. Sarà la volta buona?