Imbocca l'autostrada con la bicicletta destinazione Roma, londinese aiutato dalla Stradale

Regolare Commento Stampare

È stato fermato dalla Polizia Stradale di Imperia mentre si trovava in sella alla sua bici in autostrada all'altezza di San Bartolomeo al Mare, nelle vicinanze dell'area di servizio "Chiappa Sud".

In autostrada con la bicicletta munita di portapacchi rudimentale: voleva raggiungere Roma. Il graffitaro londinese trentenne Ryan David Hosfield è stato però costretto a modificare il suo itinerario per motivi di sicurezza. Aveva pedalato fin lì con lo scopo di raggiungere Genova e poi Roma.

Il ciclista non ha notato il divieto di entrata in autostrada per i velocipedi, divieto presente ad ogni casello, e si è avventurato lungo la A10.

Fortunatamente appena resosi conto di quanto fosse pericoloso quell'ambiente per un lento e solitario pedalatore si è fermato in area di servizio.

A questo punto gli agenti, dopo averlo messo in guardia dal ripetere un simile errore che avrebbe potuto costargli molto caro, gli hanno offerto anche la colazione prima di affidarlo ad un furgone degli addetti autostradali che lo hanno accompagnarlo all'uscita più vicina per farlo proseguire sull'Aurelia da dove poi ha ripreso a pedalare verso il capoluogo ligure.